Smerigliatrice assiale: per un lavoro sempre più preciso

smerigliatrice assialeDevi eseguire dei lavori in alcuni punti di difficile accesso?
La soluzione migliore è sicuramente la smerigliatrice assiale (anche chiamata smerigliatrice diritta). La particolarità di questo attrezzo è dettata dalla punta ad ago che permette di svolgere dei lavori davvero precisi. Solitamente la smerigliatrice assiale viene usata per svolgere tutti quei lavori di precisione impossibili da effettuare con una smerigliatrice angolare o con una smerigliatrice da banco.
Quindi il grande vantaggio della smerigliatrice dritta è di certo la massima precisione.

 

Smerigliatrice diritta: a batteria, elettrica o pneumatica?

La prima scelta va fatta in base alla tipologia di smerigliatrice assiale che si desidera avere. Ne abbiamo di tre diversi modelli che usano un’alimentazione diversa. Adesso andremo proprio a descrivere i vantaggi che è in grado di offrire ogni modello in questione.

Smerigliatrice dritta elettrica

Con la smerigliatrice elettrica è garantita una continuità di lavoro di certo non ottenibile con una smerigliatrice a batteria o con una smerigliatrice ad aria compressa. Grazie all’alimentazione alla presa di corrente potrai lavorare in modo continuativo. L’unico impaccio potrebbe essere quello del filo. In alcuni casi dovrai usare un’apposita prolunga per poter “allungare” il cavo troppo corto. Per scoprire disponibilità e prezzi, clicca qui.

Smerigliatrice diritta a batteria

Niente cavo, massima libertà. Questo è il principale vantaggio della smerigliatrice a batteria. Non dovrai preoccuparti di nessun filo, quindi potrai lavorare anche in una casa che stai ristrutturando dove manca l’energia elettrica. Ovviamente però, a dispetto dei modelli elettrici, non potrai lavorare in modo continuativo visto che prima o poi la batteria si scarica. Per un lavoro più continuativo il nostro consiglio è quello di acquistare una batteria di scorta. Se vuoi scoprire i modelli e i prezzi, clicca qui.

Smerigliatrice dritta pneumatica

Questi modelli offrono la stessa libertà dal filo che offrono i modelli a batteria, di certo però non garantiscono le stesse prestazioni dei due modelli citati in precedenza. La loro forza è dettata dall’aria compressa. Per ricaricare tali strumenti è necessario un apposito compressore d’aria [acquistabile qui]. La scelta di una smerigliatrice ad aria compressa si basa principalmente sul livello di erogazione dell’aria (indicato in bar). Più alto sarà questo parametro, maggiore sarà l’aria erogata e questo quindi influisce sul tipo di lavoro che andrai a svolgere. Per scoprire disponibilità e prezzi delle smerigliatrici assiali pneumatiche, clicca qui.

 

Smerigliatrice assiale prezzo

Il prezzo di una smerigliatrice assiale dipende molto dalle caratteristiche che è in grado di offrire. Ad esempio, maggiore sarà la potenza maggiore sarà di certo il costo. Nei modelli elettrici e a batteria sarà possibile usufruire anche della possibilità di poter regolare la velocità, in modo che tu possa operare scegliendo la giusta velocità in base al tipo di materiale da lavorare. Ovviamente questa è una caratteristica che per uso hobbistio potrebbe anche non essere necessaria. Per un uso professionale deve essere assolutamente presente.
Come avrai capito, i prezzi cambiano in base alle caratteristiche e quindi in base all’utilizzo. Per un uso professionale i costi saranno leggermente superiori rispetto ai modelli realizzati per un uso hobbistico.

Basandoci sul miglior rapporto qualità prezzo, abbiamo selezionato per te  le migliori 3 smerigliatrici assiali:

 

Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2017 17:32